Weirdness fiorentine

Questa è una bottega di giocattoli a tema Pinocchio e non poteva non chiamarsi Bottega di Mastro Geppetto:

firenze-bottegagiochi

Queste in realtà non sono delle chitarre né delle custodie per chitarre, ma proprio borse in pelle.

firenze-borsachitarra

Trovate le differenze 😛

firenze-finestre

Potevo non trovare un Irish Pub anche qui???

firenze-irishpub

Mchan

 

 

Annunci

Firenze parte 2

Finalmente arriviamo a piazza Duomo che ammiriamo in tutta la sua grandezza.

Qui sono concentrati moltissimi monumenti e palazzi, tra i più famosi appunto il Duomo (o Cattedrale di Santa Maria in Fiore) con la cupola del Brunelleschi, il Battistero di San Giovanni ed il Campanile di Giotto.

firenze-duomo

La bellezza è indescrivibile.

Proseguiamo la passeggiata verso Santa Maria Novella.

firenze-santamarianovella

E finiamo alla basilica di Santa Croce dove sono sepolti moltissimi artisti e personaggi illustri italiani.

firenze-santacroce

Nel mentre ammiriamo i palazzi, le altre varie chiese ed i ponti sull’Arno.

Per i musei: sarà per la prossima volta!

Mchan

 

Firenze

A Firenze ci sono stata un paio di volte da adolescente, ma di passaggio, nel senso che ho visto poco o niente.

Ci sono tornata un anno e mezzo fa circa, sempre solamente per un giorno, ma l’ho potuta visitare decisamente meglio.

Purtroppo i due musei che volevo visitare, gli Uffizi e Palazzo Pitti, erano chiusi 😦

Arriviamo in auto e la lasciamo a Porta Romana.

Quindi ci avviamo verso il museo di Palazzo Pitti che troviamo chiuso. Siamo un po’ deluse, ma continuiamo verso Ponte Vecchio che percorriamo ammirando le antiche botteghe orafe.

firenze-pontevecchio

Poi ci avviamo verso Piazza della Signoria dove possiamo ammirare la Loggia Lanzi con le sue statue.

foto

E Palazzo Vecchio, dove entriamo ma solamente nel cortile che comunque è un gran bel vedere.

firenze-palazzosignoriainterno

Ci sono anche delle sculture moderne nella piazza e cerchiamo di dar loro un senso.

firenze-incercadiutopia

In cerca di Utopia

Utp

firenze-uomochemisuralenuvole

Uomo che misura le nuvole

 

Proseguendo verso piazza Duomo ci imbattiamo in questa chiesetta davvero molto carina: Orsanmichele.

firenze-orsanmichele

Le nicchie all’esterno sono bellissime ed ospitano vari santi protettori delle altrettante arti.

Mchan

Olimpiadi invernali 2018

Si sono tenute a PyeongChang nella Corea del Sud dal 09 al 25 febbraio e sono i XXIII Giochi Olimpici invernali.

olimpiadiinvernali2018cerimonia

In queste discipline noi italiani non siamo molto portati o comunque non ci sono molte strutture che possano agevolare le nostre prestazioni, però riusciamo lo stesso a portare a casa qualche medaglia e qualche buon risultato.

Purtroppo, essendo dall’altra parte del mondo con un fuso orario assurdo (e con una messa in onda in replica ancora più assurda), non mi è stato possibile seguirle se non in rete (e meno male che c’è internet!).

Eccovi qui i vincitori di medaglia in ordine cronologico:

Bronzo a Dominik Windish nei 10km sprint Biathlon

olimpiadiinvernali2018windish

Oro ad Arianna Fontana nei 500m sui pattini

olimpiadiinvernali2018fontana

Argento a Federico Pellegrino nello Sprint a tecnica classica, Sci di fondo

olimpiadiinvernali2018-pellegrino

Bronzo a Federica Brignone nello Slalom Gigante

olimpiadiinvernali2018brignone

Bronzo a Nicola Tumolero nei 10.000 metri sui pattini

olimpiadiinvernali2018tumolero

Oro a Michela Moioli nello Snowboard Cross

olimpiadiinvernali2018moioli

Argento ad Arianna Fontana e Cecilia Maffei e Lucia Peretti e Martina Valcepina nei 3000 metri staffetta sui pattini

olimpiadiinvernali2018argento

Bronzo a Lukas Hofer e Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer e Dominik Windish nella staffetta mista di Biathlon

olimpiadiinvernali2018bronzo

Oro a Sofia Goggia nella discesa libera

olimpiadiinvernali2018goggia

Bronzo ad Arianna Fontana nei 1000m sui pattini

olimpiadiinvernali2018fontanabronzo

Complimenti a tutti i nostri atleti!!!

Mchan

 

Santa Maria in Vallicella

Si trova in Corso Vittorio Emanuele II ed è una chiesa del 1600 circa.

santamariavallicella

La facciata ha tre porte, di cui la centrale più grande e sormontata da un timpano che ospita la statua della Madonna Vallicelliana. Sopra di essa vi è un’edicola con una finestra ed ai lati due nicchie con le statue di San Gregorio Magno e San Girolamo.

La navata centrale è coperta da una volta a botte sostenuta da pilastri, le navate laterali ospitano cinque cappelle per parte.

Sull’altare maggiore si trova un affresco trecentesco che in origine era collocato all’esterno di un bagno pubblico. Circa a metà del 1500 l’immagine fu colpita da un sasso e sanguinò, per questo è diventata oggetto di culto e spostata appunto nella chiesa.

La pala sulla quale è collocata è dipinta con angeli e cherubini adoranti da Pieter Paul Rubens.

Al di sopra è stata posta un edicola ospitante il Crocefisso ed accanto due state di angeli.

santamariavallicella4

santamariavallicella2

La volta, la cupola e l’abside sono affrescati da Pietro da Cortona a metà del 1600.

Il tema dell’affresco della cupola è il Trionfo della Trinità, mentre sui pennacchi sono raffigurati i profeti biblici Geremia, Ezechiele, Isaia e Daniele.

santamariavallicella3

Mchan