Summer Book parte ultima

Noi due ai confini del mondo by Morgan Matson

Titolo originale: Amy & Roger’s Epic Detour

Seconda di copertina:

“La romantica storia di una ragazza in viaggio per ritrovare sé stessa”

“Amy Curry pensa che la sua vita sia uno schifo. Suo padre è recentemente scomparso in un incidente d’auto e sua madre ha deciso di trasferirsi dalla California al Connecticut, proprio durante il suo ultimo anno di scuola. Il viaggio in macchina per raggiungere la costa opposta degli Stati Uniti è lunghissimo, e con lei ci sarà Roger, figlio di un’amica della madre, che Amy non vede da quando erano bambini. Perciò quando se lo trova di fronte, Amy ha uno strano sussulto, che però è brava a nascondere. La verità è che non è esattamente entusiasta all’idea di attraversare il Paese con qualcuno che non conosce, ma la strada è infinita e bisogna darsi il cambio alla guida. Il tragitto scrupolosamente programmato da sua madre viene però completamente stravolto, via via che l’iniziale diffidenza tra i due diventa simpatia, e il viaggio si trasforma, ora dopo ora, in qualcosa di diverso, molto speciale e più profondo… Noi due ai confini del mondo è un grande successo internazionale, un viaggio romantico ed indimenticabile che vorresti non finisse mai”

Terza di copertina:

“Ispirato da tre viaggi on the road, è stato nella lista dei migliori libri scelti dalla American Library Association, ha ottenuto il Flying Start del Publishers Weekly ed è stato candidato per il Waterstone’s Book Prize”

Quarta di copertina:

“Miglior libro dell’anno per librai e lettori americani”

“Lascerà nei lettori una sete di viaggi e romanticismo” Publishers Weekly

“Questo viaggio estivo on the road divertente ed avventuroso regala uno spaccato d’America condito con una buona dose di romanticismo” Kirkus Reviews

Lo consiglio vivamente a chi piace viaggiare. Si parte dalla California, si passa per il Nevada, Utha, Colorado, Kansas, Missouri, Illinois, Indiana, Kentucky, Tennesse, North Carolina, Virginia, Maryland, Pennsylvania, fino ad arrivare in Connecticut, ma con un itinerario speciale ed insolito. Infatti ci ritroviamo, insieme ai protagonisti, persi su di un’autostrada deserta e per questo terrificante, poi proviamo ogni sorta di tavola calda/fast food locale (e scopriamo che cambiano di Stato in Stato), cerchiamo rifugio per la notte ed impariamo il motto di ogni Stato. Il tutto in meno di una settimana ed accompagnati dalle playlist di Roger e dalle emozioni di Amy. Soprattutto da esse dato che è scritto dal suo punto di vista. In più ci sono simpatici fogli di viaggio, con annotazioni e note varie (una sorta di diario di viaggio) ed alcune foto (purtroppo in bianco e nero…). Ed alla fine si scopre perché sembra di essere lì in macchina con loro: l’autrice ha davvero percorso lo stesso itinerario. La fine non è così scontata come ci si aspetterebbe ed a me è rimasta una voglia pazzesca di scoprire che cosa succederà in seguito a tutti i protagonisti. Da quelli principali, Amy&Roger, a quelli secondari, il fratello e la madre di lei, a quelli apparsi anche solo per un paio di pagine, ma che hanno comunque lasciato il segno e dato un senso alla loro presenza. Purtroppo non esiste un seguito, e non credo esisterà dato che in America è uscito nel 2011 e nel frattempo l’autrice si è dedicata alla stesura di altri due romanzi (che spero escano presto anche qui, ma la vedo dura…). Ma forse è anche meglio così. Di solito i seguiti sono sempre deludenti. 😉

Mchan

Ps: qualcuno di voi sa cosa sia la birra di radice, ma soprattutto che sapore abbia? Thanks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...