My lovely book

Devo ammettere che è stata dura trovare un libro con una storia d’amore e che mi sia rimasto nel cuore. Purtroppo, anche se leggo moltissimo, mi sono resa conto che quest’anno ho prediletto i gialli oppure ho letto libri che parlavano sì di storie d’amore, ma che non mi hanno colpito particolarmente.

Quindi vi riporto uno degli unici due che mi hanno colpita e commossa e di cui vi ho già parlato.

Tutta colpa delle stelle by John Green

Seconda di copertina:

“Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie ad un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però ancha imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, coma una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel ed Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, ed in quanto tale andrà pagato”

Quarta di copertina:

“L’amore è una malattia dalla quale non vuoi guarire”

“Non puoi scegliere di essere ferito in questo mondo, ma hai qualche possibilità di scegliere da chi farti ferire”

Storia di un amore adolescenziale che fa riflettere. All’inizio era ironico e sembrava procedere su questo passo, verso la fine si fa più serio e drammatico. Ammetto: ho pianto come una fontana. Non vi svelo nulla, ma statene alla larga se non volete rattristarvi.

E’ uscito anche il film, ma non sono andata a vederlo. Sono ancora molto in dubbio se vederlo o meno. Non so. E’ stato molto triste leggere il libro, non so se riuscirei a reggere la trasposizione. E poi, sinceramente, sono rimasta molto delusa dalla scelta dei protagonisti, specialmente lui, perché lei, Shaileen Woodley la trovo molto promettente, ma lui è lontanissimo dall’idea che mi ero fatta del personaggio. Sarà un pensiero superficiale, ma è così.

Mchan

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...