1984 parte 2

Questo invece è il risultato degli stranieri:

(sempre in ordine cronologico)

Il 10 marzo è nata Olivia Wilde, attrice statunitense.

Lavori più importanti: Dr House Medical Division, The O.C., Tron: The Legacy.

1984oliviawilde

Il 10 aprile è nata Mandy Moore, cantautrice ed attrice statunitense.

Brani più noti: Candy (esordio), Cry, I see the light.

Lavori più importanti: I passi dell’amore, This is Us (serie tv).

Doppiatrice di Rapunzel in Tangled della Disney.

1984mandymoore

Il 18 aprile è nata America Ferrera, attrice statunitense.

Nota soprattutto per il suo ruolo da protagonista nella serie televisiva Ugly Betty.

1984americaferrera

Il 23 aprile è nato Jesse Lee Soffer, attore statunitense.

Noto soprattutto per la serie televisiva Chicago P.D., nella quale interpreta il Detective Jay Halstead.

1984jesseleesoffer

Il 30 aprile è nata Marina Squerciati, attrice statunitense.

Anche lei nota soprattutto per la serie televisiva Chicago P.D., nella quale interpreta l’agente Kim Burgess.

1984marinasquerciati

Il 14 maggio è nato Olly Murs, cantautore britannico.

Noto a me soprattutto per il suo brano Up feat. Demi Lovato

link video

Lo stesso giorno è nato Mark Zuckerberg, informatico ed imprenditore statunitense.

Devo anche specificare il nome del social di cui è fondatore?

1984markzuckerberg

Il 22 giugno è nato Matt Lauria, attore statunitense.

Lavori più importanti: The Chicago Code e Parenthood (serie tv)

1984MattLauria

Il 23 giugno è nata Duffy, cantante, compositrice ed attrice gallese.

Brani più famosi: Mercy (esordio), Rain on your parade, Warwick Avenue.

1984duffy

IL 27 giugno è nata Khloé Kardashian, personaggio televisivo, imprenditrice e stilista statunitense.

Ultima figlia femmina dell’avvocato Robert Kardashian, nota per la partecipazione ai reality insieme alla sua famiglia.

1984KhloeKardashian

Il 13 agosto è nato James Morrison, cantautore inglese.

Brani più famosi: You give me something (esordio), Wonderful World, You make it real, Broken Strings feat. Nelly Furtado.

1984jamesmorrison

Il 19 settembre è nato Eamon, cantautore e rapper statunitense.

Noto soprattutto per il suo brano Fuck It (I don’t want you back) del 2004.

Lo stesso giorno è nato Kevin Zegers, attore e modello canadese.

Lavori più importanti: Gossip Girl (serie tv), Il club di Jane Austen, Shadowhunters – Città di ossa.

1984kevinzegers

Il 26 settembre è nato Nev Schulman, produttore cinematografico, attore e fotografo statunitense.

Noto soprattutto per il film documentario ed omonima serie Catfish.

1984nevschulman

Il 27 settembre è nata Avril Lavigne, cantautrice, musicista e stilista canadese.

Brani più famosi: Complicated (esordio), Alice (Underground) Alice in Wonderland OST

1984avrillavigne

Il 17 ottobre è nato Chris Lowell, attore statunitense.

Lavori più importanti: Veronica Mars (serie tv)

1984chrislowell

Il 18 ottobre è nata Freida Pinto, attrice e modella indiana.

Nota soprattutto per il ruolo di coprotagonista nel film The Millionaire.

1984freidapinto

Il 25 ottobre è nata Katy Perry, cantautrice statunitense.

Brani più famosi: I kissed a girl, Hot N Cold, Firework.

1984katyperry

Il 27 ottobre è nata Kelly Osbourne, attrice, cantante e stilista inglese.

Ma famosa soprattutto per essere la figlia di Ozzy Osbourne, leader dei Black Sabbath.

2015 CFDA Fashion Awards - Inside Arrivals

Il 22 novembre è nata Scarlett Johansson, attrice, cantante e modella statunitense.

Lavori più importanti: L’uomo che sussurrava ai cavalli, Lost in Translation, Vicky Cristina Barcelona, The Avengers.

1984scarlettjohansson

Il 14 dicembre è nato Jackson Rathbone, attore, cantante e musicista statunitense.

Lavori più importanti: Twilight Saga.

1984JacksonRathbone

Nella lista ho trovato molti calciatori di svariate nazionalità, molte calciatrici giapponesi, mezza dozzina di skeletonisti (???) e di rapper tedeschi, un orientista (???) ed un terrorista francese morto nel 2015.

Mchan

Matrioske

Questo oggetto di legno nasce come giocattolo nel 1890. Esso è costituito da circa 8 raffigurazioni di una tipica contadina russa di dimensioni decrescenti, inserite l’una dentro l’altra. Di solito l’ultima rappresentava un neonato in fasce. Il nome gli venne dato dallo stesso creatore, il pittore S.V. Maljutin, e deriva dal nome proprio di donna Matriona, molto diffuso nella Russia prerivoluzionaria e che deriva dal latino mater.

Ultimamente la struttura rimane la stessa, ma le figure possono cambiare.

souvenirmosca2

Questa è quella che ho comprato io. E’ formata da solamente 5 pezzi e vi sono raffigurati dei ballerini classici dipinti a mano.

Da piccola ne avevo una versione tradizionale, ma non so più che fine abbia fatto perché ci giocavo quindi è finita di sicuro in qualche scatola con i miei vecchi giocattoli.

Questa invece è una semplice bambolina di legno con le fattezze di una ragazza in un tipico abito russo.

russiansouvenir

Mchan

Xmas Jumper Day

xmasjumperday2016

Oggi è la giornata mondiale dei maglioni natalizi, traduzione di xmas jumper. Ed il tutto ha uno scopo benefico, quindi oltre ad essere divertente è anche utile e fa bene al cuore, nostro e dei bambini più bisognosi.

Per maggiori info: https://www.christmasjumperday.it

Io non ho nessun maglione natalizio, quindi ecco qui i miei calzini:

xmassocks

Possono valere lo stesso? 😉

In UK è una tradizione consolidata, vi ricordo i maglioni che ho visto l’hanno scorso:

fashionweirdnessxmas

Anche i reali lo indossano (anche se di cera) 😛

xmasjumperday2016-2

Noi ci accontentiamo del nostro Tiziano Ferro

xmasjumperday2016-3

Mchan

 

Weirdness Moscovita

All’interno del Cremlino vi è questa:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Si chiama la Zarina delle Campane. Pesa 200 tonnellate, è alta 6,14m ed ha un diametro di 6,6m. E’ stata commissionata dalla zarina Anna, la nipote di Pietro Il Grande. Naturalmente non venne mai collocata in un campanile e non ha mai suonato.

Si è rotta nel 1737 quando era ancora nella fossa di colata.

Al momento è situata su di un basamento di pietra.

Mchan

 

Weirdness fraterne

Mio fratello è stato per una settimana a Tokyo (e quando me lo ha detto volevo infilarmi nella valigia, ma niente, non ci stavo 😛 ), il suo è stato un viaggio di lavoro, ma pur sempre a Tokyo è andato e praticamente tutto spesato (ed io rosico). Ok, gli unici momenti liberi erano tipo dopo le h19 di sera e con la sveglia alle h6e30 voglia di andarsene in giro a fare bisbocce ce ne era poca (ma anche se avesse dovuto lavorare mezza giornata che mio fratello è un pigrone) comunque nei suoi pellegrinaggi in cerca di un posto dove mangiare qualcosa che non fosse crudo un po’ della città lo ha girato (grazie anche alla giornata dedicata al tour organizzato organizzata, scusate la ripetizione, dagli ospiti). Ed io rosico parte 2 😦

Comunque è riuscito a trovare anche paio di minuti per portarmi qualcosa (e che si sia ricordato di me è già una gran cosa). Cosa avrà mai scelto? Per una volta nella sua vita si è ricordato della mia passione per i manga (che continua a chiamare fumetti, ma vabbé…) e mi ha comprato appunto un manga.

mangagiapponese

Ecco, ora io il giapponese non lo conosco ed è anche un bel po’ di tempo che non compro manga quindi non ho la minima idea di che cosa tratti questo.

Sfogliandolo ho solo potuto constatare che fortunatamente non è porno (fiuuu) e che la protagonista è una ragazzina fissata con le biciclette.

Dico io: ma non poteva limitarsi a comprarmi una delle tante sciocchezze che vendono alle macchinette???

Mchan

Ps: ma a voi vi sembra normale che abbia incontrato delle adorabili giapponesine vestite con il loro abito tradizionale e non abbia scattato loro una foto perché avevano in mano lo smartphone e non sarebbe stato carino averlo nello scatto? Solo mio fratello… -.-‘

 

Weirdness Russa

Questo è un semaforo russo.

semafororusso

Indica tra quanto scade il verde per i pedoni così possono decidere se rischiare di trovarsi in mezzo alla strada quando scatterà il rosso o meno 😛

In più “cinguettava”. Nel senso che avvertiva anche le persone non vedenti con una sorta, appunto, di cinguettii. Anche in Italia alcune città ne sono accessoriate, ma non dappertutto.

Mchan

 

Weirdness Zarina Parte 2

All’interno dei giardini della Fortezza dei Santi Pietro e Paolo vi è questa statua in bronzo che raffigura lo zar Pietro il Grande sul trono.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Fu donata alla città dallo famoso scultore russo Michail Chemiakin nel 1991.

All’inizio suscitò alcune perplessità non essendo molto tradizionalista. Ora si dice che a chi gli stringe il dito indice verrà esaudito un desiderio.

Per me continua ad essere alquanto strano. Forse è una questione di proporzioni.

Mchan

Weirdness feat my lovely trips

Rimasta orfana delle competizioni in televisione grazie alle Olimpiadi, ma soprattutto molto ma molto annoiata, mi sono chiesta il perché mi piacessero alcuni sport piuttosto che altri. E devo dire che un aiuto me lo ha dato anche la programmazione mattiniera di Italia 1.

A parte il tiro con l’arco e l’equitazione che ho praticato quindi è abbastanza intuibile il motivo d’interesse, ed a parte il nuoto che è comunque un belvedere, rimangono:

Tuffi: belvedere come il nuoto ma poi adoro la Cagnotto, quindi penso proprio che sia l’ultimo anno che li seguo con interesse.

Nuoto sincronizzato: avevo un’amica che lo praticava.

Pallavolo: anche qui non è male come panoramica. Ma penso che il motivo principale sia l’aver visto da piccola Mila&Shiro e Mimì e le ragazze della pallavolo.

Ginnastica ritmica: anche qui c’è di mezzo un cartone Hilary.

Hilary

Scherma: ed ecco chi mi ha dato spunto per il post. Lady Oscar.

lady-oscar

Ma quanto erano belli i cartoni di una volta?

Con delle belle trame orizzontali. Io vedo i miei nipoti che impareranno pure l’inglese, l’alfabeto, i numeri, la fisica, la meccanica (giuro!) e tante altre cose, ma non conoscono affatto cosa sia un racconto e l’attesa per vedere come va a finire una situazione. Ecco, magari le partite interminabili di Holly&Benji anche no, però…

E voi quali cartoni animati vedevate da piccoli? Quali vi hanno fatto appassionare ad un argomento trattato?

Mchan

Weirdness Olimpiche

Più che stranezze sono le immagini che mi hanno colpita di queste olimpiadi.

Per prima troviamo la portabandiera della Jamaica che si è tinta i capelli dei colori della sua Nazione:

weirdness-jamaica

E continuiamo con un cerotto molto particolare:

weirdness-carambula-beachvolley

Patriottismo ai massimi livelli, bravo Adrian Carambula! (non ho trovato foto migliore, sorry, però si vede abbastanza bene)

E sono superpatriottici i tifosi/amici di Tania&Francesca, le campionesse dei tuffi sincronizzati.

weirdness-tifosituffi

E quanto sono dolci invece loro due?

weirdness-taniacagnotto&francescadallapé

Tra l’altro il loro costume è anche il più carino di tutti! 😛

Ma la medaglia d’oro (c’ha l’abbonamento) della dolcezza la vince Michael Phelps ed il suo bacio al figlioletto, troppo tenero! ❤

weirdness-michaelphelps&sonkiss

Da sostenitrice dell’Europa sono contenta di aver visto la bandiera sventolare a Rio ed in un’Olimpiade per la prima volta.

weirdness-elisadifrancisca

Questa fa ridere:

weirdness-bagnino

Anche perché non è che sia molto in forma il bagnino… Io lo vorrei proprio vedere dover soccorrere un tipo come quello lì di fronte…

Questi sono dei tifosi brasiliani con dei copricapi nativi americani. Mah…

Olympic Games 2016 Volleyball

In verità di capi strani ne ho visti parecchi. Dai cappelli a forma di gallo per i tifosi francesi della scherma, alle bandierine stile antenne dei giapponesi, alle parrucche da clown tinte a tricolore dei nostri compatrioti.

Bolt:

weirdness-bolt

A me sta troppo simpatico sto ragazzo. Sembra sempre un bambino in un negozio di giocattoli. La facilità con cui poi riesce a vincere le gare è strabiliante.

Anche questa a modo suo è tenera:

gregoriopaltrinieri&gabrieledettirio2016

E’ bello vedere un’amicizia vera anche se si è “contro” nella stessa gara.

Un fuori programma particolare:

weirdness-chineseproposal

Non mi piacciono le proposte plateali, ma questa mi ha colpito soprattutto per la nazionalità dei protagonisti. Di solito i cinesi sono molti pudici e non manifestano così apertamente i loro sentimenti.

La maratona femminile piena di gemelle:

Questa è un simbolo secondo me:

weirdness-beachvolleyegypt

Dimostra che si può partecipare a qualsiasi attività anche avendo delle tradizioni ed un credo diverso. In fondo non importa come ci si veste, la bravura, il talento, la passione ed il sacrificio sono l’unica cosa che conta. E comunque fa notare anche un grande rispetto.

Una delle tante facce buffe del coach della nostra nazionale di pallavolo:

weirdness-blenginiface

Questa invece simboleggia il vero spirito olimpico:

Athletics - Olympics: Day 11

La torcia:

weirdness-torcia

Secondo me è bellissimo il gioco al di dietro. Spero che una volta finiti i Giochi lo trasferiscano da qualche altra parte perché merita di diventare una specie di monumento.

Per ultima le mascotte:

Brazil Rio 2016 Mascot

Mchan

Quando fa caldo…

Noi romani sappiamo dove rinfrescarci.

Infatti, nei quartieri più vecchi (e grazie al cielo il mio lo è!) si possono trovare queste fontanelle sempre aperte (purtroppo… ok, l’acqua è freschissima sempre, ma lo spreco è tanto ed il rumore nelle notti estive pure) che noi romani chiamiamo “nasoni”.

Il nome deriva dalla forma del rubinetto.

nasone

Come vedete gli incivili lo usano anche come “discarica”

 

Nel centro storico invece si possono trovare fontane molto più belle ed artistiche, ma nella maggior parte non vi si può nè bere nè rinfrescarsi anche se molti turisti (e non) ci sguazzano nemmeno stessero in una piscina (il divieto non è stato messo per cattiveria o sadicismo, quelle fontane sono delle opere d’arte, vanno tutelate, per non parlare dei problemi se qualcuno dovesse cascarci e farsi male), oppure piccole fontanelle più nascoste nei vicoletti di cui il centro della città è strapieno. Io ne conosco 2-3 strategiche così i venditori di bottigliette di mezzo litro d’acqua a €3 con me si attaccano al tram (tipico detto romano 😛 ).

Mchan