My lovely trips

Mettendo a posto l’altro giorno ho ritrovato delle citazioni di un mio professore del liceo, colui che insegnava Storia e Filosofia. Rileggendole capisco perché a volte sono leggermente disagiata, con un prof del genere! Però quante risate che ci ha fatto fare!

Tutte queste frasi sono prese dalle sue spiegazioni, cosa c’entrassero con le materie da lui insegnate non lo so, comunque…

“L’ornitorinco la mattina si guarda allo specchio e dice: “Che mi mangio?”

Che poi un po’ quello che mi chiedo tutti i giorni io all’ora di pranzo, ma non davanti allo specchio.

“Perché dobbiamo violentare l’ornitorinco?”

Ah, non lo so proprio. Feticismo? 😛

“Hanno scambiato la porta per un bacio Perugina”

“L’universo è un sandwich”

“Il vero Paradiso è la cioccolata fondente con la marmellata d’arance”

Una compagna di classe gli chiede se abbia preso lui la sua sciarpa, la sua risposta: “Sì, lo faccio tutte le mattine a colazione con il cappuccino”

“In una macchina tutti gli ingranaggi sono impanati tra loro”

Di meccanica ne capiva poco ed era un po’ fissato con il cibo anche se era secco come uno spaghetto.

“Dormendo si dimagrisce perchéé se tu dormi 12 ore al giorno ed anche più eviti di mangiare e consumi lo stesso energie”

Ecco spiegata la sua magrezza.

“Tu ti mangi un panino e da qualche parte c’è un maiale zoppo che va in giro con le stampelle”

Visione molto rosea della vita di un povero maiale.

“L’uomo nasce, gli levi la poppata, crepa”

Con il maiale era stato molto più positivo.

“Il telefonino cellulare ha rovinato la vita a Superman: ora dove andrà a cambiarsi?”

Questa però è una constatazione abbastanza sensata.

“L’Italia è più sghimbescio”

“Se dovete misurare la temperatura ad una stella dovete prima trovare la sua ascella”

“Gli argentini di origine spagnola si credono inglesi ed invece sono italiani”

Questa è filosofia pura 😉

Il prof annuncia che venerdì 13 si andrà al cinema, una compagna di classe commenta che venerdì 13 in Usa porta male e lui ribatte: “A noi ci porta al cinema”

Non fa una piega.

Una compagna di classe gli chiede se può domandargli una cosa e lui: “Certo, basta che non so’ soldi”

Anche questo non fa una piega, ma cosa c’entra con la lezione???

“Se avete qualcosa da dire, ditela a me… (pausa ad effetto) Se ne avete il coraggio”

Peccato che non facesse paura a nessuno 😉

Sono le h8e30, nel silenzio dell’appello si sente un suono continuo e tutti ci chiediamo cosa sia, lui: “E’ l’astronave delle h8e30 che sta atterrando sul piazzale davanti”

Noi non avevamo un prof, avevamo un comico.

“Nietzsche è il Bin Laden che dirotta l’aereo della filosofia su Platone, le Twin Towers, distruggendolo”

Il tutto corredato di disegnino alla lavagna.

“Siamo tutti bastardi”

Grande verità. Chapeux.

Mchan

Annunci

5 thoughts on “My lovely trips

  1. Oriana ha detto:

    ahahaha grande prof
    anche noi appuntavamo le cose che dicevano gli insegnanti in classe… la mia di italiano era un po’ alternativa… tipo ci diceva cose:
    “D’Annunzio, se fosse nato oggi, sarebbe andato in giro in moto e si sarebbe fatto le veline”
    “Pascoli era un tipo noioso, non mi piaceva proprio come persona”
    “Papa XXX (non ricordo il nome) amava la guerra”

    Liked by 2 people

  2. lapinsu ha detto:

    ahahahah, una visita dallo psichiatra però gliel’avrei fatta fare…

    Liked by 1 persona

  3. ileniathebookworm ha detto:

    Anche il mio faceva cosi’. Frasi criptiche che io e la mia compagna di banco ci appuntavamo per ridere. Una volta ci siamo fatte prestare un quaderno da uno dei compagni di classe che prendevano appunti seriamente e… c’erano scritte le stesse cose! Solo che loro le studiavano. Cavour “era un uomo con le ghette”, nell’orto del getsemani (ma poi cosa c’entrava?) “tu ti accorgi che il frutto e’ una dinamite”. Indimenticabili i “venga da seduto” e la volta che ci fece mettere sotto il banco per simulare la situazione degli abitanti di Hiroshima (notoriamente ripararsi sotto un tavolo salva dalle bombe atomiche, no?).

    Liked by 1 persona

    • mchan84 ha detto:

      Benvenuta!
      Devono aver studiato alla stessa università! :-p
      “Notoriamente ripararsi sotto un tavolo salva dalle bombe atomiche, no?”: Sicuro! E’ il metodo migliore, non lo sapevi? 😛
      Con il mio questo “problema” non si è posto: per lui parlare di storia a meno di almeno 100anni dai fatti non aveva molto valore.
      Mchan

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...