Alice Allevi parte 5

Una lunga estate crudele by Alessia Gazzola

Ed ecco l’ultimo libro ad oggi pubblicato.

Seconda di copertina:

“La vita è uno spettacolo bello da morire”

“Scritto bene, leggero, intelligente e fa morir dal ridere” Luciana Littizzetto

“La trama coinvolge, lo stile è vivo, si sorride e si ride, e poi si legge d’un fiato” Alicia Giménez-Bartlett

“Alice Allevi, giovane specializzanda in medicina legale, ha ormai imparato a resistere a tutto, O quasi a tutto. Da brava allieva, resiste alle pressioni dei superiori, che le hanno affidato la supervisione di una specializzanda… proprio a lei, che fatica a supervisionare sé stessa! E lo dimostra anche la sua tortuosa vita sentimentale. Alice, infatti, soffre ancora della sindrome da cuore in sospeso che la tiene in bilico tra due uomini tanto affascinanti quanto agli opposti: Arthur, diventato l’Innominabile dopo troppe sofferenze, e Claudio, il medico legale più rampante dell’Istituto, bello ed incorreggibile, autentico diavolo tentatore. Ed infine, Alice resiste, o ci prova, all’istinto di lanciarsi in fantasiose teorie investigative ogni volta che, in segreto, collabora alle indagini del commissario Calligaris. Il quale invece dimostra di nutrire in lei più fiducia di quanta ne abbia Alice stessa. Ma è difficile far fronte a tutto questo insieme quando, nell’estate più rovente da quando vive a Roma, Alice incappa in un caso che minaccia di coinvolgerla fin troppo. Il ritrovamento dello scheletro di un giovane attore teatrale, che si credeva fosse scomparso anni prima e che invece è stato ucciso, è solo il primo atto di un’indagine intricata e complessa. Alice dovrà fare così i conti con una galleria di personaggi che, all’apparenza limpidi e sinceri, dietro le quinte nascondono segreti inconfessabili. Alice lo sa: nessun segreto è per sempre. E chi non impara a tenere a bada i propri segreti finisce col lasciarsene dominare… fino al più tragico e crudele dei finali”

La Gazzola si mantiene bene in equilibrio tra il romanticismo della vita della protagonista ed il giallo del caso di turno. Anche se in questo libro la suspence non arriva molto bene fino alla fine. Almeno io avevo già capito un paio di cose una decina di capitoli prima dell’ultimo. La vita personale di Alice si fa sempre più complicata, e sebbene io preferisca di gran lunga lo sfuggevole, e complicatissimo, Arthur posso comprendere i suoi dubbi sul fascinoso, benché pienamente bastardo, Claudio. Attendo il prossimo 😉

Mchan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...