Santuario di San Gabriele

San Gabriele dell’Addolorata, nato Francesco Possenti, si fece prete all’età di 18anni e morì ad appena 24 anni di tubercolosi. La sua fu una vita semplice, senza grandi gesta, contrassegnata dall’eroicità del quotidiano e dalla devozione al Crocifisso ed a Maria. La sua fama cominciò 30anni dopo la sua morte, nel 1892, quando vennero esumate le sue spoglie e si verificarono i primi strepitosi prodigi. Venne dichiarato beato nel 1908 e proclamato santo nel 1920. Nel 1926 divenne compatrono della giuoventù cattolica italiana e nel 1959 fu dichiarato patrono d’Abruzzo.

Il Santuario ha le sue fondamenta in un complesso francescano poi restaurato ed ingrandito sai Passionisti. La cupola e la facciata sono dei primi anni del 1900. La Cappella del Santo si trova sulla navata destra ed è in stile gotico inglese. Sotto il suo altare c’è un’urna con le spoglie del Santo. La Tomba di San Gabriele si trova a ridosso della colonna destra del transetto. Gli affreschi sono di Ugo Scaramucci mentre l’Immacolata dell’altare maggiore è copia dello stesso sull’originale del Gagliardi. L’organo risale alla fine del settecento e proveniva dalla cattedrale di Pistoia.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Davanti al santuario vi è una nuova costruzione chiamata nuovo santuario risalente agli anni ’70. E’ molto grande, può contenere fino a 12mila persone, ed edificato in cemento bianco, vetro ed acciaio cor-ten, conta ben 14 campane in bronzo. Purtroppo questo edificio è proprio davanti alla vecchia chiesa e ne ostruisce la vista all’arrivo. E la facciata della vecchia chiesa merita davvero. Visivamente è un’obbrobbrio, però capisco la sua utilità.

Info: Il 27 febbraio c’è la festa di San Gabriele.

La seconda settimana di marzo gli studenti delle scuole superiori celebrano i “cento giorni” dagli esami.

Il secondo sabato di luglio c’è la festa del pellegrino.

L’ultima settimana di agosto migliaia di giovani partecipano alla tendopoli-festa dei giovani.

L’ultima domenica di agosto c’è la festa popolare del santo.

Il secondo sabato di settembre c’è il pellegrinaggio dell’Unitalsi abruzzese.

La seconda domenica di ottobre c’è il raduno delle confraternite.

Orari: Estivo (marzo/ottobre) 6-13; 15-19.30

Invernale (novembre/febbraio) 6-13; 15-18

Per le confessioni e le benedizioni i religiosi sono a disposizione dei fedeli negli orari di apertura.

Nelle domeniche da aprile a novembre un gruppo di volontari dell’Unitalsi presta servizio per accompagnare malati ed anziani durante la visita.

Come arrivare:

Da Roma: autostrada A24 verso Teramo, uscire al casello San Gabriele

Da Ancona e da Pescara: Autostrada A14 uscita Giulianova-Teramo, prendere la superstrada per Teramo, continuare sulla A24 verso L’Aquila, uscire al casello San Gabriele-Colledara.

 

Mchan

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...