My lovely trips

Rieccomi a parlare delle Olimpiadi di Sochi.

Stavolta faccio tantissimi complimenti alla nostra Carolina Kostner. Davvero due belle performance. A parte che non è caduta (;-P) è stata davvero un’ottima interprete. Il Bolero è stato favoloso.

Secondo il mio modesto parere poteva benissimo ambire all’argento quanto meno, che la coreana è stata sublime. Ma eravamo in Russia, la loro atleta, Adelina Sotnikova, è stata brava, non eccellente, ma brava e l’hanno premiata.

Mi è piaciuto anche come ha reagito alla vittoria. Si è commossa, ha gioito insieme ai suoi 12mila connazionali presenti nel palazzetto, ma ha comunque avuto un gesto carino anche per le altre due. Tra l’altro si è emozionata anche appena finita la sua performance. Finalmente la nostra Carolina sorrideva, mentre la coreana è stata molto più freddina.

skatingfemalepodio

Brava anche la nostra Valentina Marchei che è arrivata undicesima.

Mchan

Lovely note 3

“Gli avevano detto che amare era un atto di coraggioso egoismo. Ma in quel momento non vedeva né egoismo, né coraggio. L’amore era una cosa diversa. In quel momento preciso, amare era avere le vertigini quando non sei tu a sporgerti”

Guglielmo Scilla – L’inganno della morte