Shopping time

Ricordo solamente una marea di oggetti targati Disney.

Quali magliette, felpe, peluche, libricini, un cappello a forma di Minnie, cartoline varie, disegni, lenzuola de Il Re Leone (che uso ancora). Purtroppo non mi ritrovo quasi più nulla…

Svariate monetine da un centesimo forgiate con i personaggi Disney.

disneycoins

Ok, la foto non è venuta granché che le monete sono un pochino ossidate però si possono scorgere: il logo degli Studios, Topolino che gioca a baseball, Minnie, Pluto, Ariel, Capitan Uncino, Peter Pan, Nala, Campanellino, il logo di un’attrazione di Seaworld e dei delfini.

E nulla più. All’epoca non andavano le calamite (:-() e poi non potevamo riempire troppo le valigie.

Mio fratello ci è tornato di recente in America, per lavoro però, e si è riempito la valigia di indumenti firmati Timberland che lì costano decisamente di meno. Per non parlare del computer Mac. Purtroppo il viaggio costicchia parecchio…

Mchan

Florida parte 7

Gli ultimi due giorni li abbiamo passati in un altro parco: Seaworld.

floridaseaworld

Questo posto è una specie di Zoomarine, naturalmente in versione americana quindi quadruplicato tutto il quadruplicabile.

C’erano tantissime vasche con delfini, orche, trichechi e foche.

Gli spettacoli erano grandiosi. Un’orca quasi ci ha fracicato, ma va bene lo stesso.

C’era anche un acquario.

Poi è venuto il turno del Kennedy Space Center a Cape Canaveral. Per chi non lo sapesse è la struttura per il lancio dei veicoli spaziali della Nasa.

floridanasa

Ed infine Daytona Beach.

floridadaytonabeach

Una spiaggia sulla quale ci si può arrivare direttamente in auto (eh sì, quella immortalata è la nostra). Peccato che piovesse a tratti. Poi quella sera siamo anche stati al minigolf.

Penso di avervi detto tutto.

Mchan