Zurigo

Ero nei pressi del lago di Costanza e ci abbiamo fatto una scappata.

In generale è una classica città del nord Europa con un centro storico, una via principale, un paio di chiese importanti, sempre al centro, ed una periferia.

La cosa più caratteristica è che si affaccia sul lago di Costanza.

Purtroppo ho fatto il giro della città su di un pullman e con una guida che parlava a stento l’italiano e che le cose importanti per lei da dirci erano le seguenti:

ogni edificio/facoltà dell’università;

ogni casa di un cittadino famoso (ma solamente per loro sfortunatamente per noi);

l’hotel più importante (che era nascosto dagli alberi) ed il suo campo da golf;

la sede della Fifa, mi pare, io di calcio non me ne intendo e nemmeno mi interessa per cui ho rimosso;

nient’altro.

Alla fine ci ha lasciato su

Bahnhofstrasse, la via più importante della città, piena di banche e negozi di lusso. Da qui siamo arrivati, non so come lo ammetto, a tre chiese molto carine in stile gotico/romanico. I nomi non me li ricordo e non siamo riusciti nemmeno a scoprirli di tutte.

Le cose che più mi sono rimaste impresse sono le seguenti:

i prezzi allucinanti di praticamente tutto;

gli impiegati in giacca e cravatta di, penso, banche ed uffici che mangiavano il loro pranzo sulle panchine in riva al lago come dei profughi;

un parco con questo:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sinceramente non ci tornerei. E sconsiglierei a chiunque di andarci.

Mchan

Ps: tra le altre cose alla nostra domanda su cosa fosse politicamente Zurigo per la Svizzera, la guida non ha saputo risponderci. E nemmeno alla domanda su quale città fosse la sua capitale. Mah…