Libri parte 6

Caffé Babilonia by Marsha Mehran

“Marjan Aminpour è nata in Persia, una terra di antichi deserti dove il suolo arido si confonde con i resti sgretolati delle colonne di Persepoli, eppure ha un vero talento per le piante. Guidata dalle mani gentili di Baba Pirooz, il vecchio giardiniere barbuto che curava le terre della sua casa d’infanzia, ha imparato sin da bambina a coltivare la maggiorana e l’angelica dorata. La terra traeva la sua umidità dalla neve sciolta della montagna, che stillava verso valle vicino Alborz fin nei quartieri residenziali più ricchi di Teheran, prima di scorrere nella fontana ottagonale degli Aminpour. La vasca, che gorgogliava al centro del giardino, era rivestita di mattonelle turchesi e verdi di Isfahan e, mentre Marjan addestrava gli occhi a riconoscere i primi boccioli gialli di dragoncello, Baba Pirooz le raccontava dei grandi giardinieri nati in Persia: Avicenna prima di tutti, l’appassionato di piante più famoso di tutti, il medico sapiente che fu il primo a fare l’acqua di rose. Ora Marjan è a Ballinacroagh, il villaggio dell’Irlanda occidentale dove, dopo essere scappata dall’Iran khomeinista, si è stabilita assieme a Bahar e Layla, le sue sorelle più piccole. Nessuno parla più di Avicenna o delle ceramiche di Isfahan, ma il suo talento per le piante non l’ha abbandonata. Col cardamomo e l’acqua di rose, il basmati, il dragoncello e la santoreggia, Marjan prepara le sue speziate ricette persiane al Caffè Babilonia, il locale che, assieme alle sorelle, ha ricavato dall’ex panetteria di Estelle Delmonico, la vedova di un fornaio italiano, e dove la gente di Ballinacroagh accorre ogni giorno numerosa, attratta dalle pareti vermiglie, dalle zuppe di melagrana e dal samovar del tè sempre pronto. Marjan potrebbe finalmente godere dei suoi meritati piccoli trionfi se un perfido scherzo del destino non si fosse preso la briga di turbarla profondamente: Layla, la spensierata Layla, la sorellina che si è conquistata subito la simpatia dell’intera Ballinacroagh, si è innamorata, ricambiata, di Malachy McGuire, uno dei figli di Thomas McGuire, il boss del villaggio che possiede un’infinità di pub ed ambirebbe volentieri a mettere le mani sul Caffè Babilonia…

Delizioso romanzo che con humour e delicatezza tratta dei conflitti razziali e culturali che caratterizzano il nostro tempo, Caffè Babilonia ci fa scoprire una scrittrice che si segnala per la grazia e l’eleganza della sua scrittura. Ad ogni capitolo del romanzo Marsha Mehran premette una ricetta iraniana, cui poi Marjan, la protagonista principale, si dedica nel corso delle pagine che seguono”

“Tre sorelle persiane portano lo scompiglio in un tranquillo villaggio irlandese con le loro ricette esotiche e la loro gioia di vivere” Amazon.de

“Un’incantevole storia d’amore che illumina le magiche qualità della cucina persiana” Firoozeh Dumas

Mchan

Annunci

4 thoughts on “Libri parte 6

  1. wwayne ha detto:

    Non ho letto questo libro, ma come stile sembra molto vicino a 2 libri che ho letto, entrambi di Peter Cameron: “Quella sera dorata” e “Coral Glynn.” Te li consiglio entrambi, e spero che questo post ti dia ulteriori spunti: http://wwayne.wordpress.com/2013/04/27/la-fine-di-un-era/. : )

    Mi piace

    • mchan84 ha detto:

      Hallo! Non conosco Peter Cameron, ma grazie del consiglio. Quando scarseggerò di libri da leggere (per il momento ne ho oltre una decina sullo scaffale pronti per essere iniziati) lo cercherò volentieri. Sempre aperta a nuovi autori.
      Mchan

      Mi piace

      • wwayne ha detto:

        Ti consiglio di partire da “Coral Glynn”, perché é più essenziale rispetto all’ altro. In “Quella sera dorata” ci sono più personaggi, una trama più complessa, un intrecciarsi di passato e futuro, morti che influenzano la vita dei vivi e vivi che influenzano la memoria dei morti… “Coral Glynn” invece é una storia d’ amore pura e semplice, ma allo stesso tempo molto avvincente. Non mancano i colpi di scena anche clamorosi, ma la trama scorre in modo molto più fluido. Grazie per la risposta! : )

        Mi piace

      • mchan84 ha detto:

        Grazie a te per i consigli!!! 😉
        Mchan
        PS: mi ha rincuorato sapere che si tratta di una storia d’amore, più il mio genere.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...