Irish tour parte 1

Siccome il tour è abbastanza lungo (ben 9  tappe) ho deciso di dividerlo in tre post. Così il viaggio sarà anche più piacevole scaglionato e non tutto d’un fiato, no? 😉

Prima tappa: Kilkenny

Definita la città di marmo per via della pietra nera calcarea locale impiegata diffusamente nella costruzione degli edifici. Qui potete trovare la Cattedrale di St. Canice che risale al 1252 ed il castello che si trova sulla riva del fiume Nore e che risale al 1192 (ma poi distrutto nel 1659 e completamente ricostruito nella prima metà del 1800, quindi è in stile vittoriano). La via principale si chiama High Street e qui vi sono i più importanti edifici della cittàn come il tribunale (risalente al 1400) ed il birrificio Smithwick’s (del ‘700). In estate ci si può imbattere in svariate manifestazioni.

Seconda tappa: il castello di Cahir

Si trova nella contea di Tipperary ed è uno dei castelli più grandi e meglio conservati d’Irlanda situato su di un’isola rocciosa sul fiume Suir. E’ stato fondato nel 1142 da Conor O’Brien, ma poi rifatto nel ‘400, ha subito vari assedi nel corso dei secoli (tra cui quello di Cromwell, nel 1650, che dovette rassegnarsi). Ha fatto da sfondo a scene di diversi film, tra tutti il più famosi è sicuramente Bravehart.

una veduta dal castello

Terza tappa: “Ring of Kerry”

E’ un percorso ad anello lungo la penisola di Iveragh, con dei splendidi panorami sull’Oceano Atlantico e l’attraversamento del Killarney National Park. Si parte dalla cittadina di Killarney e si prosegue per 170km. Noi abbiamo sostato a Waterville per pranzo. E’ un paesino sulla costa, sulla baia di Ballinskelligs, dove veniva spesso Charlie Chaplin, infatti sul lungomare c’è una statua dedicata a lui.

Waterville beach

Nel pomeriggio siamo stati nel Killarney National Park che comprende ben 10.200 ettari di territorio. Oltre al parco vi è una residenza di epoca vittoriana, ma in finto stile elisabettiano, chiamata Muckross House. All’interno vi è un museo sul folclore ed un’abbazia. Da qui potete prendere un calesse e farvi un giro dei dintorni oppure dirigervi verso nord a Ross Castle dove è possibile noleggiare una barca e raggiungere Inisfallen, un’isoletta in mezzo al lago dove vi sono delle rovine monastiche. Io purtroppo non ho fatto nulla di tutto ciò perchè non avevamo abbastanza tempo, però mi sono goduta il paesaggio attorno a Muckross House e la vista di un branco di daini.

Muckross House

alla prossima

Mchan